Archivio Brustio-La Rinascente - Università Commerciale Luigi Bocconi

L’Archivio Brustio-La Rinascente raccoglie le carte della famiglia Brustio dal 1917 al 1971: la denominazione del fondo è dovuta al fatto che la maggior parte dei documenti si riferisce proprio al grande magazzino, dove i Brustio ricoprirono ruoli importanti, da amministratore delegato a presidente.
Il fondo è stato depositato all’Istituto di Storia Economica (ISE) dell’Università commerciale Luigi Bocconi da Cesare Brustio, al fine di porlo a disposizione degli studiosi; dichiarato di notevole interesse storico il 16 giugno 1997, è stato infine donato all’Università Bocconi, nel novembre 2015, ed è attualmente conservato presso la Biblioteca e Archivi Bocconi che ne ha curato il ricondizionamento.

Il legame storico tra l’Ateneo e la Rinascente risale all’inizio del secolo scorso.
Nel 1865 Ferdinando e Luigi Bocconi avevano aperto una bottega in via Santa Radegonda a Milano, i Magazzini Fratelli Bocconi, il primo emporio italiano di abiti confezionati. L’impresa ebbe un grande successo e portò all’apertura di nuove sedi in altre città e al trasferimento in Piazza del Duomo. Già nel 1877 i fratelli affittarono l’Hotel Confortable, che ribattezzato “Aux Villes d’Italie” (poi trasformato in “Alle città d’Italia”), rappresenta la prima sede di un grande magazzino italiano. È per onorare la memoria del primogenito Luigi jr. caduto nella guerra d’Africa nel 1896, che Ferdinando (rimasto ormai solo alla guida dell’impresa dopo il ritiro del fratello) fonda nel 1902 l’Università commerciale Luigi Bocconi, la prima istituzione dedita alla formazione commerciale nel nostro Paese. I magazzini furono poi rilevati da un gruppo di industriali e commercianti quasi tutti lombardi e piemontesi, grazie anche al decisivo concorso della Banca Italiana di Sconto: il 27 settembre 1917 veniva fondata la Società anonima La Rinascente, nome concepito da Gabriele D’Annunzio. A capo dell’iniziativa, Senatore Borletti, un industriale milanese che per portare avanti la grande impresa non esitò a coinvolgere l’amico fraterno, oltre che cognato, Umberto Brustio, il quale sarà presto nominato amministratore delegato. Di qui, la storia di una famiglia che guidò la crescita del grande magazzino, accompagnandolo all’apice del suo successo.

L’Archivio Brustio-La Rinascente si compone di un repertorio documentale e di una raccolta di materiale fotografico, dei quali si presenta qui una significativa selezione. Le carte comprendono corrispondenza varia, pubblicazioni e verbali d’azienda con bilanci, relazioni e resoconti di viaggi, articoli di giornale.
Si conservano poi album fotografici che testimoniano gli eventi significativi de la Rinascente, come la mostra dedicata al Giappone allestita nella sede di Piazza Duomo nel 1956, o il viaggio di lavoro fatto alla fine del 1948 negli Stati Uniti d’America; immagini che si accompagnano a note, disegni e descrizioni dei grandi magazzini visitati in numerose città. E ancora, fotografie di incontri, riunioni e assemblee, inaugurazioni e manifestazioni ufficiali di vario tipo; fra queste, gli scatti che ritraggono la bandiera fatta realizzare negli anni Cinquanta sul modello della bandiera americana per celebrare il numero delle filiali aperte.

© Archivio Archivio Brustio-La Rinascente, tutti i diritti riservati.

La Rinascente
1952

Opuscolo a stampa

Atto di Proroga
Sindacato fra gli azionisti della Soc. An. La Rinascente - Milano

1/7/1946
Milano

Dattiloscritto

Archivio Brustio-La Rinascente [ASUB Faldone 4, fasc. XI, doc. 3]

Close icon orange